chiudi
Dopo impianto dentale cosa mangiare

Dopo impianto dentale cosa mangiare


Quando si subisce un intervento ai denti è importante sapere i comportamenti e le azioni che bisognerebbe evitare. Ad esempio è importante sapere dopo impianto dentale cosa mangiare per la salute del cavo orale. Se si esegue un intervento di chirurgia implantare e viene inserita una protesi temporanea fissa il giorno dell’intervento, l’implantologo raccomanderà al paziente una dieta specifica. Sapere esattamentecosa mangiare dopo intervento impianto dentale è essenziale per assicurare la buona guarigione dell’area infiammata.

Perché una dieta leggera è importante

Quando gli impianti orali vengono inseriti nell’osso per alcuni mesi bisognerà attendere che si compia il processo noto come osteointegrazione, ovvero il processo di attacco dell’impianto all’osso. Qualora il trattamento scelto prevedesse l’inserimento di una protesi temporanea si deve sapere che questa soluzione provvisoria eserciterà comunque una grande forza sugli impianti dentali. Sapere esattamente cosa mangiare dopo aver subito un intervento dentale aiuta a promuovere l’osteointegrazione, anche per questo bisognerebbe mangiare prevalentemente dei cibi morbidi nei giorni successivi all’intervento. Questa dieta consentirà quindi alla bocca di riprendersi adeguatamente. Di solito gli impianti dentali hanno bisogno di un po' di tempo per rafforzarsi sull’osso. Secondo gli specialisti ci vorranno circa 4 mesi per la mascella superiore e 3 mesi per la mascella inferiore. Se volete sapere dopo impianto dentale cosa mangiare dovrete seguire una dieta morbida.

Dopo impianto dentale cosa mangiare

Cercando di spiegare cosa mangiare dopo impianto dentaleper accelerare le fasi di guarigione il primo giorno si dovranno evitare cibi solidi e prediligere alimenti liquidi e a temperatura ambiente come lo yogurt. Nella prima settimana dopo l’intervento si potranno mangiare alimenti come brodi di carne, verdure e pesce, tutti i tipi di creme, yogurt, budini e gelatine. Si potranno anche mangiare dei dessert a base di mele cotte, banane o frullati di frutta. Se volete sapere cosa mangiare dopo intervento impianto dentale ai brodi si potrà aggiungere della pasta ben cotta o un uovo. Quando si mangia si deve sapere che la gengiva si trova in uno stato infiammatorio importante e quindi bisognerà investire molte attenzioni nell’igiene orale. Sarebbe meglio evitare di ingerire alimenti che possono restare intrappolati sotto la protesi come cereali e legumi, oppure cibi ricchi di zucchero, acidi o troppo piccanti. Con il tempo si potrà iniziare a mangiare verdure piatte con una forchetta, pesce alla griglia o al vapore e carni cotte. Per avere delle idee su dopo impianto dentale cosa mangiare a colazione si potrebbe optare per biscotti inzuppati a lungo nel caffellatte. Meglio scegliere i frutti più maturi in quanto sono più morbidi e affaticheranno meno i denti e le gengive.

Dopo impianto dentale cosa mangiare a due mesi dall'intervento

Dopo circa due mesi dall’intervento gli impianti dentali saranno ormai in avanzata fase di guarigione e si potrà quindi cominciare a mangiare degli alimenti in più. Si potrà cominciare a mangiare carni magre e fibrose, pasta, e persino alcuni salumi come il prosciutto. Attenzione però perché se si vuole sapere cosa mangiare dopo un impianto dentale si dovranno evitare a tutti i costi i cibi croccanti o duri che potrebbero fratturare la protesi. Dopo qualche settimana dall’intervento si potrà progressivamente cominciare a consumare tutti gli alimenti ma l’importante è essere graduali e comunque sempre ascoltare i consigli del dentista per evitare brutte sorprese.

I cibi perfetti da mangiare dopo un intervento dentale

Quando si subiscono interventi invasivi come quelli di implantologia si consiglia di evitare qualsiasi alimento che richieda una masticazione impegnativa. Sapere dopo impianto dentale cosa mangiare è importantissimo, proprio per questo bisognerà prediligere il consumo di frullati di frutta fresca, di yogurt, passati di verdura e legumi, pesce cotto al vapore e frullato. Se volete sapere cosa non mangiare dopo impianto dentale allora dovete sapere che sarà meglio evitare quei cibi che possono finire tra le fessure dei denti e nella ferita dell’intervento. Si dovrebbe evitare anche una bevanda come il caffè in quanto può favorire le emorragie e rallentare la guarigione della ferita nei primi giorni dopo l’operazione. In caso invece di estrazione del dente del giudizio ci si dovrà concentrare solo su cibi freddi come gelato e yogurt che favoriscono la vasocostrizione e accelerano la guarigione dei tessuti.

Si potrà mangiare qualsiasi cosa si trovi in formi morbida o semi-liquida ma già dopo 4 o 5 giorni si potrà progressivamente mangiare cibi più solidi. E’ importante però che vengano prima rimossi i punti prima perché se no pezzi di cibo potrebbero restare intrappolati infettando la ferita. Si consiglia anche di bere moltissima acqua senza usare le cannucce in quanto la suzione potrebbe esercitare una pressione negativa che potrebbe causare sanguinamento dentale. Una volta capito dopo impianto dentale cosa mangiare si potrà affrontare la fase post-operatoria con la massima serenità. Anche se potrebbe risultare frustrante è meglio prevenire che curare e quindi ascoltare i consigli del dentista che esegue l’intervento è sicuramente la scelta migliore.
Dopo impianto dentale cosa mangiare