chiudi
Stripping ortodonzia

Stripping ortodonzia


Lo stripping ortodonzia è un trattamento ortodontico che viene eseguito in determinate situazioni nelle quali è necessario ridurre la superficie di uno o più denti rimuovendo parte dello smalto. Si ricorre a questa tipologia di trattamenti per contrastare l’affollamento dentale e consentire di allineare i denti e anche per ridurre i triangoli neri tra i denti in quei pazienti che hanno la perdita triangolare dell’osso o del dente. Aumentando la superficie di contatto tra i denti o rendendoli più rettangolari, in questa situazione si potrà fornire una migliore estetica del sorriso. Un intervento di stripping ortodonzia si rende necessario per modificare forma e dimensione del dente, anche per questo si parla di rimodellamento dentale.

A cosa serve uno stripping ortodonzia

Perché ricorrere allo stripping dentale? A volte i denti non sono tutti uguali tra loro e un paziente può soffrire la presenza di denti più larghi o lunghi o che hanno la parte superiore a punta. Dal punto di vista meramente funzionale queste alterazioni possono anche non dare troppo fastidio ma dal punto di vista estetico invece si potrebbero avere dei problemi. L’aspetto disarmonico che si crea potrebbe generare imbarazzo nei pazienti che, lecitamente, sono alla ricerca di soluzioni per migliorare il sorriso. Per risolvere il problema il dentista potrebbe proporre un trattamento con la tecnica dello stripping ortodonzia anche detta di rimodellamento dentale.

In concreto si tratta quindi di andare a limare una piccola quantità di smalto dentale per cambiarne la forma. Questa procedura però non viene consigliata in qualsiasi caso in quanto prevede una riduzione dello spessore dello smalto che potrebbe esporre i denti ad alcuni rischi. Di solito i dentisti consigliano lo stripping ortodonzia e la limatura dei denti quando si deve risolvere un problema causato da denti troppo appuntiti, denti rotti o denti dall’aspetto sproporzionato. Questa tecnica sarà efficace anche in caso di denti troppo vicini, denti troppo lunghi o irregolari oppure per trattare con efficacia tutte le conseguenze del bruxismo. Molti dentisti consigliano lo stripping ortodonzia anche a seguito di traumi o incidenti o prima di procedere con l’installazione di una corona dentale.

Come si esegue lo stripping ortodonzia

Lo stripping ortodonzia può essere eseguito dal dentista in due modi differenti: in modo meccanico o manuale. Nel primo caso si utilizza una fresa diamantata o un disco e questa tecnica serve a rimuovere grandi quantità di smalto. La tecnica manuale invece utilizza una lima e della carta abrasiva con granulometria decrescente. In tutti e due i casi lo stripping ortodonzia si esegue su delle aree del dente dove lo smalto tende a deteriorarsi naturalmente ed è sempre un trattamento indolore al 100% in quanto lo smalto dentale non è provvisto di nervi. Di solito la quantità di smalto che viene limato dal dentista è tra lo 0,1 e lo 0,5 mm ma potrà variare a seconda dello spessore del dente. Prima di eseguire la limatura vera e propria comunque il dentista esegue una radiografia dentale finalizzata a misurare lo spessore dello smalto dentale. Subito dopo determinerà la quantità di smalto da rimuovere.

I vantaggi dello stripping dentale

Ovviamente la tecnica di stripping ortodonzia presenta diversi vantaggi. Limare i denti infatti può servire a ovviare alla necessità di sottoporsi a una estrazione dentaria, soprattutto in caso i denti accavallati o quando non c’è spazio a sufficienza sull’arcata. La tecnica dello stripping ortodonzia inoltre consente anche di correggere i denti frontali troppo lunghi e appuntiti in modo concreto. Si avranno anche dei buoni risultati dal punto di vista estetico in quanto la limatura dei denti al termine di un trattamento ortodontico servirà ad eliminare le macchie formate a seguito di denti mal posizionati. Insomma, quando si parla di stripping ortodonzia o di rimodellamento dentale si parla di una tecnica che consentirà di ripristinare seriamente l’armonia del sorriso e di ritrovare la piena funzionalità dei denti senza dover ricorrere a procedure troppo invasive.

Il dentista comunque dovrà spiegare al paziente che la riduzione della quantità di smalto che riveste il dente potrebbe accrescere la sensibilità dentale al caldo e al freddo e anche il rischio dell’insorgenza di carie. I denti limati potrebbero anche ingiallirsi più rapidamente rispetto agli altri. Bisognerà comunque pensarci bene prima di eseguire uno stripping ortodonzia in quanto si tratta di una procedura del tutto irreversibile. Il consiglio dopo essersi sottoposto a un trattamento di stripping ortodonzia è quello di dedicarsi con grande attenzione alla propria igiene orale per evitare il rischio della formazione di carie, macchie sui denti o problemi a carico delle gengive. Dopo il rimodellamento dentale vero e proprio molti dentisti consigliano di utilizzare un dentifricio al fluoro per rinforzare lo smalto dentale. Per evitare problemi dopo lo stripping dentale bisognerà spazzolarsi i denti almeno due volte al giorno per un paio di minuti e utilizzare degli spazzolini interdentali o del filo interdentale. Bisognerà anche mantenere una alimentazione equilibrata.
Stripping ortodonzia