chiudi
Ortodonzia invisibile

Ortodonzia invisibile


Qual è il prezzo di un trattamento di ortodonzia invisibile? Varia molto rispetto all'ortodonzia classica? È doloroso?

A breve risponderemo a tutte queste domande, oltre a spiegarti quali sono i vantaggi per il paziente, le varie tipologie, cosa si intende per ortodonzia invisibile senza attacchi e molto altro: continua a leggere!
Lo sviluppo e i continui miglioramenti dell'ortodonzia invisibile degli ultimi anni permettono, oggigiorno, di trattare tutti i tipi di casi, dal più semplice al più complesso, compresi i casi che richiedono un intervento di chirurgia ortognatica.

Ortodonzia invisibile: durata e vantaggi del trattamento

Uno degli aspetti positivi di questo trattamento è che funziona a qualsiasi età, dai bambini in crescita agli adulti, il che significa che ognuno di noi può usufruire dei suoi benefici. La durata di questo trattamento dipende dall'entità del problema, poiché maggiore è la correzione da fare, maggiore sarà il tempo richiesto per ottenere il risultato desiderato.

Ad ogni modo, il tempo medio di durata va dai 12 ai 18 mesi, ma potrebbe allungarsi leggermente per casi più seri.
Tieni comunque presente che il dolore provato con un trattamento di ortodonzia invisibile è molto simile a quello provato quando si deve indossare un classico apparecchio: ciò significa che, dopo i primi giorni in cui questi devono raggiungere la loro posizione ideale e in cui i denti sono più sensibili (soprattutto durante la masticazione), il dolore dovrebbe smettere fino a farvi dimenticare che state indossando un apparecchio.

Inoltre, l'ortodonzia che si avvale dell’utilizzo di allineatori invisibili è decisamente più comoda e permette al paziente che la indossa di evitare sfregamenti e piaghe che spesso possono verificarsi su lingua e gengive con i tradizionali apparecchi metallici.
Sia che decidiate di mettere allineatori invisibili, sia che optiate per l’ortodonzia linguale (vale a dire un trattamento di ortodonzia invisibile senza attacchi), si consiglia di indossare l’apparecchio in questione per oltre 20 ore al giorno. Insomma, questo andrebbe rimosso esclusivamente per mangiare e lavarsi i denti, buona pratica che aumenta le possibilità di successo già comunque molto alte del trattamento.

E se ho già messo, in passato, un apparecchio con classiche staffe in metallo, posso comunque indossare successivamente apparecchi invisibili?
Certamente! A dirla tutta, inizialmente l’ortodonzia invisibile aveva proprio il compito di trattare nuovamente casi inizialmente trattati con apparecchi metallici ma al termine del quale si erano verificati dei leggeri movimenti dentali.

Ad ogni modo, tieni presente che, seppur in maniera minima, il movimento dei denti è normale e al termine di un trattamento ortodontico, invisibile o tradizionale, è sempre meglio dare ai pazienti allineatori per uso notturno, che dovrebbero essere indossati solo per dormire e per tutta la vita.

Ortodonzia invisibile: consigli sull’igiene

Tra le domande più frequenti dei nostri lettori quando si tratta di ortodonzia invisibile o tradizionale, c’è sicuramente quella riguardante la pulizia di apparecchi e allineatori. Il nostro consiglio, in tal senso, è quello di lavare i denti ogni volta, dopo un pasto principale, prima di indossare nuovamente gli allineatori, evitando così che questi diventino gialli col passare del tempo.

Per quanto riguarda la pulizia degli allineatori stessi, è consigliabile invece lavarli solo una volta al giorno, solitamente la sera, prima di andare a dormire. I migliori esperti raccomandiamo l’uso di un dentifricio specifico combinato con compresse disinfettanti, per ottenere una pulizia più efficace.
Per chi indossa allineatori invisibili, inoltre, il consiglio quando si va a mangiare fuori è di non bere bevande con coloranti, ma limitarsi a bevande come acqua, acqua tonica o anche vino bianco. Se invece vuoi bere qualcosa come un caffè o una birra puoi farlo, senza problemi, ma a quel punto rimuovi l’allineatore, così da evitare di danneggiarlo.

I costi dell’ortodonzia invisibile

Ora, per concludere, parliamo del costo dell’ortodonzia invisibile.

Il prezzo di un trattamento di questo tipo è sempre un po’ più alto rispetto ad uno di ortodonzia tradizionale, poiché si tratta di un trattamento totalmente realizzato su misura del paziente e che utilizza materiali di costo più elevato. Inoltre, viene utilizzata una stampante 3D per stampare ciascuno degli allineatori invisibili, fattore che aumenta inevitabilmente il prezzo finale.

Per entrare nello specifico ed essere più precisi, i costi da affrontare possono andare da un minimo di 500 € per la correzione di uno o due denti, operazione eseguita in circa 2 mesi di trattamento, fino ad una cifra che sfiora i 4 mila a € se vi è la necessità di correggere tutti i denti. In quest’ultimo caso, il tempo di trattamento previsto è di circa 18 mesi.

Fortunatamente, esiste per i pazienti che necessitano dei trattamenti più costosi la possibilità di ottenere finanziamenti a breve termine e vantaggiosi! Per fare un esempio pratico, molte cliniche danno l’opportunità di avere un finanziamento per un trattamento di ortodonzia invisibile da pagare anche in 3 anni, a interessi zero.
Ortodonzia invisibile