chiudi
Rimedi per sbiancare i denti

Rimedi per sbiancare i denti


La ricerca dei giusti rimedi per sbiancare i denti è molto importante se si vuol avere un sorriso perfetto. Esistono moltissimi dentifrici disponibili sul mercato che promettono dei denti bianchi e brillanti. Chi volesse avere una dentatura perfetta potrà quindi realizzare il suo sogno scegliendo i rimedi per sbiancare i denti consigliati dai dentisti e dando la giusta importanza alla corretta igiene orale. Per ottenere dei risultati duraturi è sempre consigliabile ricorrere ai trattamenti di sbiancamento denti eseguiti negli studi dentistici professionali, ma anche in casa ci sono dei rimedi naturali per sbiancare i denti che permetteranno di conseguire risultati appaganti dal punto di vista estetico.

I rimedi per sbiancare i denti naturalmente

Per avere dei denti perfetti si potranno utilizzare alcuni rimedi per sbiancare i denti in casa. Uno di questi è il bicarbonato di sodio e basterà sciacquarsi la bocca con acqua e bicarbonato almeno una volta a settimana. In alcuni casi si potrà anche strofinare direttamente i denti con il bicarbonato ma non bisognerà farlo troppo spesso e in modo troppo energico in quanto si metterebbe a rischio la salute dello smalto dentale. Un altro dei rimedi per sbiancare i denti fatti in casa è la buccia di banana. Meno aggressiva del bicarbonato di sodio, la buccia di banana strofinata sull’interno dei denti per un paio di minuti al giorno servirà a sbiancare naturalmente i denti. In caso di senti macchiati molti consigliano anche l’uso dell’aceto di mele. Basterà fare dei gargarismi con acqua e aceto di mele due o tre volte a settimana per migliorare l’igiene orale e rimuovere le macchie superficiali.

Tra i rimedi naturali per sbiancare denti molti consigliano di utilizzare la pasta di fragole. Per crearla si dovranno trasformare delle fragole in una posta che andrà poi posizionata direttamente sui denti. Dopo l’uso bisognerà lavarsi i denti con attenzione per rimuovere eventuali rimasugli ma, dopo poche applicazioni, si potranno vedere dei buoni risultati. Molto apprezzato e utilizzato è anche l’infuso di salvia che dovrà essere utilizzato per fare dei risciacqui. Nel giro di poco tempo si potrà ottenere una dentatura molto più bianca. Una valida alternativa potrebbe essere quella di strofinare direttamente le foglie sui denti.

Tra i rimedi per sbiancare i denti naturalmente dobbiamo anche nominare la buccia d’arancia. Le bucce degli agrumi infatti sono utili per smacchiare i denti ma, anche in questo caso, bisognerà utilizzare questo rimedio con moderazione per non intaccare lo smalto dei denti. Molti utilizzano anche il basilico e il prezzemolo per contrastare l’alitosi e prendersi cura delle gengive. Basterà far bollire diversi rametti di prezzemolo con due chiodi di garofano all’interno di due tazze d’acqua. Dopo aver mescolato il composto, andrà fatto raffreddare e poi filtrato. Il liquido risultante lo si potrà utilizzare come collutorio diverse volte al giorno.

Altri rimedi per sbiancare i denti sono rappresentati dal succo di limone e dal carbone vegetale. Il limone dispone di acidi che sbiancano i denti ingialliti e macchiati e sono anche molto utili per sciogliere il tartaro e per rinfrescare l’alito. Il succo di limone è antibatterico e ricco di vitamina c, fatto questo che giova non poco alla salute delle gengive. Il succo di limone però potrebbe danneggiare lo smalto dentale quindi bisognerà usarlo con estrema cautela. Per fruire al meglio delle proprietà sbiancanti del limone il consiglio è quello di lavarsi i denti con un po' di succo di limone spremuto e di spazzolare i denti per qualche minuto prima di risciacquare a fondo. Il lavaggio andrà eseguito solo due volte a settimana così da non danneggiare la dentina. Uno dei rimedi per sbiancare i denti in casa più usato consiste nel mescolare il bicarbonato di sodio con il succo di mezzo limone così da usare questa miscela per lavarsi i denti. Il bicarbonato infatti riduce l’acidità del succo di limone rendendo il procedimento più sicuro.

I rimedi per sbiancare i denti naturalmente sono molti, come abbiamo visto, e alcuni utilizzano il carbone vegetale per cancellare le macchie più ostinate. Il carbone vegetale è il prodotto della carbonizzazione di alcuni tipi di legname e in molti paesi viene utilizzato per l’igiene orale quotidiana anche perché è del tutto privo di rischi per la salute nel caso dovesse essere ingerito. Bisognerà versare un pizzico di carbone vegetale in polvere sullo spazzolino inumidito e lavare i denti. Non aggiungere il dentifricio in quanto se no potrebbe avere un’azione abrasiva eccessiva. Per evitare di graffiare i denti si potrà aggiungere al carbone vegetale anche qualche goccia d’acqua così da formare una pasta molto facile da usare e di sicuro effetto. Attenzione però a non fidarsi troppo dei rimedi per sbiancare i denti in casa se si soffre di eccessiva ipersensibilità dentale, infezioni del cavo orale e retrazione gengivale in quanto potrebbe aumentare a sensibilità dentale. L’utilizzo di bicarbonato di sodio, in particolare, è assolutamente sconsigliato per tutti quelli che soffrono di alterazioni dell’equilibrio acido-basico come ipertensione o insufficienza renale.
Rimedi per sbiancare i denti