chiudi
Come sbiancare i denti in 3 minuti

Come sbiancare i denti in 3 minuti


Se vi chiedete come sbiancare i denti in 3 minuti allora dovete sapere che è pressoché impossibile riuscire a ottenere risultati ottimali in così breve tempo. L’unico modo per sbiancare i denti in modo duraturo e visibile già dopo la prima seduta è un trattamento di sbiancamento denti professionale con laser presso lo studio di un professionista. Esistono però diversi metodi naturali e fai da te che permettono uno sbiancamento dentale rapido e che non presentano controindicazioni particolari.

Come sbiancare i denti in 3 minuti con il bicarbonato di sodio

Per uno sbiancamento dentale rapido e naturale si potrà mescolare un cucchiaio di bicarbonato di sodio con un po' d’acqua all’interno di una piccola ciotola fino a formare una specie di pasta dentifricia. Una volta pronto il composto ci si dovrà lavare i denti per 3 minuti con la pasta si dovrà risciacquare con acqua a lungo. A questo punto bisognerà lavarsi i denti con il dentifricio normale come al solito. Il problema di questo metodo è che funziona bene ma non potrà essere ripetuto troppe volte (due volte a settimana) altrimenti si rischierà di rovinare lo smalto dentale.

I rimedi naturali per lo sbiancamento denti rapido

Se volete sapere come sbiancare i denti in 3 minuti allora potete spremere dei limoni succosi in una ciotola. Dovrete poi aggiungere mezzo cucchiaino di sale e un po' di dentifricio. Si dovrà mescolare per un po' e poi sciacquare la bocca per 3 minuti. Anche in questo caso non si potrà ripetere il trattamento troppo spesso perché il rischio sarebbe quello di aumentare la sensibilità dentale. Molti poi utilizzano anche il carbone vegetale applicando la polvere su un pennello e poi passandolo sui denti. Le persone che soffrono di gengive sensibili dovranno poi fare molta attenzione a rimedi come i risciacqui con acqua ossigenata in quanto potrebbe aumentare la sensibilità dentale.

In questo caso si dovrà immergere un pezzetto di cotone nell’acqua ossigenata e poi strofinarlo sul dente da sbiancare per qualche minuto. La tecnica potrà essere ripetuta solo una volta a settimana per evitare effetti collaterali. Capire come sbiancare i denti in 3 minuti non è così facile ma utilizzando i principi attivi del lievito di birra si potrà facilitare la rimozione di eventuali resti di cibo accumulati nei denti impedendo così la formazione di tartaro e macchie superficiali. Basterà mescolare due cucchiai di lievito di birra con un cucchiaino di sale e acqua per ottenere una pasta spessa da strofinare sui denti per tre minuti. In questo caso il trattamento andrà ripetuto non più di tre o quattro volte a settimana. Ci sentiamo anche di raccomandare il timo, una pianta dalle proprietà davvero benefiche per quanto riguarda la salute dentale.

Il timo aiuterà a ridurre le macchie dentali causate dal cibo e consentirà anche di trattare le infezioni batteriche. Per utilizzarlo bisognerà prendere un cucchiaino di timo essiccato già schiacciato e mischiarlo con un cucchiaino di olio di cocco. Bisognerà poi applicarlo sullo spazzolino e lavarsi i denti per circa tre minuti. Chi vuole sapere come sbiancare i denti in 3 minuti potrebbe sperimentare la salvia, un rimedio naturale per sbiancare i denti in quanto è ricca di acidi che garantiscono un’azione antibatterica. Utilizzare la salvia periodicamente permette di avere meno macchie sui denti e di contrastare gli effetti dell’alito cattivo. Per sfruttare al meglio le proprietà di questa pianta il consiglio è di strofinare due o tre volte al giorno sui denti delle foglie di salvia essiccate. La salvia non ha effetti collaterali di alcun tipo e quindi potrà essere utilizzata anche diverse volte a settimana per sbiancare i denti in modo naturale.

Il trattamento di sbiancamento laser denti per risultati immediati

Per sapere come sbiancare i denti in 3 minuti la cosa migliore è prenotare presso un dentista una seduta di sbiancamento denti laser. Questa tecnica innovativa consente di sbiancare i denti senza per questo corrodere lo smalto o causare effetti collaterali. Il laser grazie alla sua azione portentosa riesce a eliminare tutte le macchie superficiali dei denti, eliminando anche la parte ingiallita. In questo modo si potranno riportare i denti subito al bianco originale senza trattamenti invasivi e senza infiammazioni ai denti o alle gengive. Con questa tipologia di trattamenti lo smalto dentale apparirà più bianco e brillante sin dopo la prima seduta e la tonalità diventerà più bianca già dopo pochissimi minuti. Chi vuole dei risultati immediati dovrà quindi orientarsi su questa tipologia di trattamenti ma dovrà tener conto che costeranno sicuramente decisamente di più rispetto ai rimedi fai da te o ai kit di sbiancamento rapido che si possono acquistare in farmacia. La durata del trattamento dipenderà da svariati fattori che includono le abitudini dei pazienti come il fumo o il bere bevande con coloranti come caffè e vino rosso. Insomma, lo sbiancamento dentale rapido è alla portata di tutti.
Come sbiancare i denti in 3 minuti