chiudi
Come sbiancare i denti

Come sbiancare i denti


Ti piacerebbe scoprire come sbiancare i denti?

Avere denti bianchi è il complemento perfetto per un bel sorriso. Mantenerli bianchi è difficile, soprattutto a causa della nostra dieta. Vino rosso, caffè, cola, tè o tabacco sono nemici dei nostri denti perché tendono a ingiallirli o causare macchie su di essi.

Tuttavia, pur evitando questi fattori esterni, c'è un colpevole che è inevitabile: il tempo. Uno dei motivi principali per lo scolorimento dei denti è infatti l'invecchiamento e da questo non si può assolutamente scappare.

Come sbiancare i denti: i migliori irrigatori dentali per prendersi cura del proprio sorriso

Le protesi dentarie sono al centro delle infezioni e pertanto dobbiamo lavarci i denti 3 volte al giorno. Oltre a questo, scopriamo quali sono i migliori metodi per sbiancare i denti e che ti permetteranno di prenderti cura al massimo della tua salute dentale.

Il nostro obiettivo è infatti quello di illustrarvi cosa si può fare per mantenere il colore bianco dei nostri denti e mostrarvi come sbiancare i denti in quattro modi diversi, tutti efficaci.

Naturalmente, l'igiene è essenziale; una grande quantità di residui tende ad essere assorbita nella placca esistente, quindi l'uso quotidiano di filo interdentale e spazzolatura aiuterà a tenere a bada le macchie.

Ti consigliamo, poi, di mangiare frequentemente frutta e verdura.

Mangiare frutta e verdura crude e croccanti può infatti rimuovere meccanicamente cibo e batteri dai denti e dalla bocca, oltre a pulire le macchie superficiali per prevenire la comparsa di denti opachi. Questo è ciò che afferma la maggior parte desgli specialisti di igiene orale.

Inolte, ricorda che non bisogna assolutamente abusare delle strisce sbiancanti: questo possono infatti causare ipersensibilità e danni allo smalto.

Molti esperti raccomandano di mangiare in particolare mele, ravanelli, sedano, cavolo e carote. Anche se questo non ti darà risultati sbiancanti troppo visibili, è un modo efficace per prevenire la formazione di macchie sui denti. La cosa buona, inoltre, è che non ci sono effetti collaterali e può essere fatto tutte le volte che lo si desidera, poiché questo tipo di cibo non fa ingrassare .

Come sbiancare i denti: dentifrici sbiancanti

La maggior parte dei dentisti sostiene che funzionano, però con un "ma": rimuoveranno solo le macchie superficiali e non cambieranno il colore dei denti. Quindi, se i tuoi denti iniziano a sembrare gialli a causa dell'età, un dentifricio sbiancante non aiuta molto. È un metodo non troppo costoso e non causa ipersensibilità ai propri denti. L'unica cosa da tenere a mente è cercare di usarli ogni giorno per prevenire l'accumulo di macchie.

- Strisce sbiancanti

Forse la risposta più utilizzata per la domanda "come sbiancare i denti?" e farlo comodamente da casa; queste strisce adesive contengono perossido di idrogeno, lo stesso agente sbiancante utilizzato in molti trattamenti sbiancanti professionali. Nello specifico, contengono una percentuale più debole di perossido di idrogeno, ma sono le migliori opzioni a casa. Ciò che contiene queste strisce rimane a contatto con il dente abbastanza a lungo per fornire risultati notevoli e se stai cercando un'opzione efficace ma economica e ancora non hai deciso come sbiancare i denti, queste strisce sono la giusta soluzione per te.

Ancora, gli esperti raccomandano queste strisce con un dentifricio sbiancante per massimizzare i risultati, anche se un uso eccessivo (seguire le istruzioni e le raccomandazioni del prodotto è molto importante!) può solo portare a sensibilità e danni allo smalto dei denti, piuttosto che a denti più bianchi. La maggior parte di queste strisce dovrebbe essere utilizzata per un periodo massimo di due settimane e, se vuoi davvero migliorare i risultati, inizia subito dopo aver fatto una pulizia dentale, poiché più i denti sono puliti, meglio funzioneranno.

- Sbiancamento professionale dei denti

Come sbiancare i denti in modo professionale? Un trattamento di sbiancamento dei denti professionale, che ha un'altissima concentrazione di perossido di idrogeno, è ciò che produce i risultati più efficaci, il migliore insomma fra i metodi per sbiancare i denti. Insieme a un gel, viene utilizzata una speciale luce ultravioletta per aumentare la temperatura e la rottura del perossido, aiutando a sbiancare i denti più velocemente.

C'è una maggiore possibilità di sensibilità dei denti, ma questo generalmente si dissiperà in un giorno o due e se hai le gengive sensibili, non preoccuparti, poiché viene utilizzato uno scudo speciale per garantire che il tessuto non sia influenzato dall'agente sbiancante. Tieni presente che non puoi sottoporti a questo trattamento se hai qualsiasi tipo di cavità o foro nel dente, né puoi sbiancare qualsiasi tipo di lavoro dentale, come corone o faccette.
Come sbiancare i denti