chiudi
Afte in bocca

Afte in bocca


Capita a tutti o quasi almeno una volta nel corso della vita di fare i conti con le afte in bocca. Anche dette ulcere o bolle, le afte in bocca possono essere molto fastidiose ed è quindi più che comprensibile che si voglia sapere come fare a rimuoverle rapidamente o comunque come fare ad alleviare fastidio e dolore che da esse derivano. Le bolle in bocca dunque cosa sono? In sostanza si tratta di piaghe dolorose che possono fare la loro comparsa sulla bocca, sulle gengive, sul palato e persino su labbra e guance. Le afte in bocca possono intaccare lo strato più esterno della mucosa orale e possono, di conseguenza, esporre le cellule nervose. Quando si soffre di afte in bocca il cibo, l’aria e la saliva possono irritare ancora di più e rallentare anche il processo di guarigione. Anche per questo motivo le afte in bocca sono un disturbo che non deve essere in alcun modo sottovalutato anche perché possono influire sulla capacità di concentrarsi, alimentarsi e di parlare in modo normale. Fortunatamente comunque le afte in bocca sono una patologia non contagiosa ma che può colpire pazienti sani di ogni età. Per fortuna però non stiamo parlando di un problema grave.

Afte in bocca cause e sintomi

Le afte in bocca hanno di solito una forma tondeggiante e assumo un colore bianco o grigio al centro ma con un bordo tipicamente arrossato. Nella stragrande maggioranza dei casi le afte in bocca hanno un diametro che va dai 2 ai 5 mm anche se possono raggiungere dimensioni persino superiori al centimetro in determinate situazioni. Secondo alcune stime sembra che circa il 20% della popolazione soffra di bolle in bocca almeno una volta nel corso della vita. Tra i sintomi delle bolle in bocca abbiamo il dolore e l’arrossamento, il bruciore, gli stati febbrili e il gonfiore dei linfonodi sotto la mandibola. Bisogna comunque sempre specificare che i sintomi delle afte in bocca variano di solito a seconda del grado di infiammazione della lesione. Spesso e volentieri comunque i pazienti si limitano a lamentare una sensazione di bruciore nella zona interessata. Facendo invece una rapida panoramica delle cause delle afte in bocca recita un ruolo importantissimo la scarsa cura orale, anche per questo conviene investire tempo e risorse nella prevenzione.

Attenzione poi anche al fumo, allo stress con il conseguente abbassamento delle difese immunitarie e alla presenza di ferite all’interno del cavo orale. Anche assumere troppo cibo irritante o troppo piccante potrebbe provocare la nascita di afte in bocca allo stesso modo dei cambiamenti ormonali, delle carenze vitaminiche e delle intolleranze alimentari. Infine meritano una menzione tra le cause delle bolle in bocca anche le allergie e una predisposizione di tipo genetico. Uno dei motivi principali comunque, come già accennato, è l’igiene orale non regolare. Quando poi un paziente soffre di presenza ripetuta di afte in bocca localizzate soprattutto sulla mucosa linguale, sulle labbra e sulle guance, questi potrebbero essere i sintomi di una stomatite aftosa.

Afte in bocca rimedi

Parlando di afte cause e sintomi andranno analizzati nel dettaglio per fare una diagnosi accurata. Una volta compreso che si tratta proprio di afte in bocca però, come liberarsi di questo fastidio in modo rapido e sicuro? Partiamo dal presupposto che le bolle in bocca non sono un problema grave ma che, se non tratta per tempo, possono peggiorare divenendo sempre più dolorose. Di solito si procede applicando uno strato protettivo sull’ulcero così da bloccare ogni stimolo esterno che può causare delle irritazioni. Sempre nell’ottica di dare sollievo e velocizzare la guarigione delle afte in bocca si possono utilizzare collutori specifici con clorexidina che agiscono da barriera per proteggere la ferita e danno sollievo immediato dal dolore. Oltre alla terapia consigliata dal dentista per curare le afte in bocca bisognerà cercare di avere un buon stile di vite e una alimentazione sana. Sarebbe anche meglio cercare per quanto possibile di evitare di mangiare alimenti troppo piccanti o troppo acidi come gli agrumi, le spezie, l’alcol e il caffè. Quando si soffre di afte in bocca si potrebbero inserire nella dieta alimenti ricchi di fibre e vitamine come uova, carne, pesce e formaggi. I rimedi afte in bocca sono quindi numerosi e bisognerà scegliere quello giusto anche in base alla situazione di ciascuno.

Afte in bocca: l’importanza della prevenzione

Come abbiamo visto le cause delle afte in bocca derivano spesso da fattori esterni come lo stress o traumi accidentali. Per cercare di prevenire la formazione di ulcere in bocca bisogna per forza di cose seguire una corretta alimentazione a base di ferro e vitamine, cercare il più possibile di evitare traumi alla bocca ed eseguire la corretta pulizia quotidiana della bocca. Ad esempio quando si esegue l’igiene orale quotidiana sarebbe bene utilizzare solo spazzolini della giusta dimensione e con setole morbide così da non irritare le gengive.
Afte in bocca