chiudi
Implantologia dentale Firenze

Implantologia dentale Firenze


Gli impianti dentali sono parti di titanio posizionate chirurgicamente nell'osso delle ganasce come parte di un trattamento per sostituire uno o più denti persi o danneggiati: approfondiamo il discorso sui trattamenti di implantologia dentale a Firenze.

La forma di un impianto dentale è cilindrica o conica e la sua dimensione è quella di una radice dentale, che è quella che intende sostituire.

Una volta integrato nella mascella, viene anche posizionata una protesi, anch'essa in titanio, che consentirà di unire l'impianto con la "corona", che sarà la parte che simula il dente e svolge la sua funzione.

Una volta completato il posizionamento, l'impianto impedirà anche il riassorbimento dell'osso mascellare a causa della mancanza di utilizzo, cosa che il paziente sperimenterebbe non avendo più una radice dentale supportata all'interno della cavità ossea.

In questo modo, è possibile evitare la retrazione delle gengive e mantenere le loro dimensioni allo stesso livello in tutta la bocca.

I prezzi dell'implantologia dentale a Firenze

Un intervento di implantologia dentale a Firenze ha successo praticamente in tutti i pazienti, grazie alla capacità del titanio di integrarsi nell'osso.

A volte varia in base alla tecnica utilizzata dallo specialista, dipenderà anche dalla diagnosi specifica di ciascun paziente.

Implantologia dentale a Firenze: tipi di impianti

1. Impianti dentali convenzionali: viene eseguito un intervento chirurgico per aprire la gengiva e posizionare l'impianto e si prevede che in due o tre mesi l'osteointegrazione con la mascella sia completa.

In un secondo intervento chirurgico, una volta verificata l'unione completa dell'osso e dell'impianto, la gengiva viene nuovamente aperta per collegare l'impianto con la protesi e terminare il processo.

2. Mini impianti: quando devono essere sostituiti più di 3 o 4 denti o una protesi totale, ma il trattamento aumenta troppo i suoi costi se si prende in considerazione l'impianto di ciascuno, questa tecnica può essere considerata.

Consiste nell'inserire due o tre impianti dentali per supportare l'intera protesi, in modo che la protesi venga mantenuta e il paziente non debba sottoporsi a un trattamento molto più lungo, scomodo e costoso.

3. Impianti per ortodonzia: questo è il metodo più semplice e, quindi, il più economico, non richiede tagli o incisioni.

Viene applicato un gel anestetico molto potente e gli impianti vengono fissati direttamente all'osso attraverso la gengiva in un processo che non richiede più di 10 minuti.

Una volta ottenuto l'effetto desiderato del trattamento ortodontico, sia esso dovuto al movimento di alcuni denti e alla loro conseguente buona sistemazione, o alla modifica del morso, gli impianti saranno rimossi altrettanto facilmente.

I vantaggi dell'implantologia dentale a Firenze

Grazie a questo trattamento ortodontico, recupererai la funzionalità del dente che hai perso, così come l'estetica della tua bocca, che ripristinerà la tua autostima e sicurezza.

È necessario parlare con il proprio specialista, ma gli impianti sono raccomandati dall'età di 21 anni, in caso di perdita di uno o più denti per le persone che non vogliono dipendere da protesi dentarie o adesivi.

Inoltre, hanno il vantaggio rispetto a questi ultimi di non consumare alcun dente sano, poiché non essendo attaccato a denti come ponti o protesi dentarie, ma all'osso mascellare, eviterà lesioni successive e il pericolo di perdere più denti a causa di un carico eccessiva.

Gli impianti consentono inoltre al paziente di masticare naturalmente, senza timore che la protesi diventi scomoda o distaccata, come nel caso di altri denti finti.

Per tutto quanto sopra, non è possibile definire un costo unitario per gli impianti dentali di Firenze, poiché dipende da:

livello di difficoltà
diagnosi del paziente
il numero di denti che devono essere sostituiti.

Un impianto dentale è una vite in titanio che viene posizionata nell'osso come se fosse la radice di un dente. Di solito ha dimensioni diverse e in base al tipo di dente da sostituire lo spessore è differente.

Esistono impianti da 3 millimetri a 6 millimetri e anche nella lunghezza da 5 millimetri a 13 millimetri, la dimensione utilizzata dipende molto dal caso del paziente.

La funzione principale di un impianto dentale è quella di sostituire la radice di un dente. Tuttavia, a volte possono essere utilizzati 2, 3 o fino a 6 impianti per sostituire un intero arco.

Processo di implantologia dentale a Firenze

Per posizionare l'impianto dentale, è necessario praticare un foro della stessa dimensione dell'impianto da posizionare, questo processo viene eseguito con cura ed ha anche un diametro molto piccolo, quindi non danneggia affatto l'osso.

Dopo la perforazione, l'impianto viene inserito con una certa forza come se fosse una vite. Con questa forza, ciò che si ottiene è stimolare l'osso a crescere attorno all'impianto e ad osteointegrarsi, il che significa che l'impianto farà parte dell'osso e sarà perfettamente fissato.

Il processo di osteointegrazione dura da 2 a 3 mesi, dopodiché viene già posizionata una corona sulla parte superiore dell'impianto che è ciò che le dà l'aspetto di un dente naturale.

È per te? Se ti manca un dente o hai perso alcuni denti da anni, allora sei un candidato per gli impianti dentali in quanto miglioreranno il tuo benessere e l'autostima.