chiudi
Come si devitalizza un dente

Come si devitalizza un dente


In cosa consiste e come si devitalizza un dente? Avrò dolore dopo? Il dente diventerà scuro o si romperà? Quanto durerà il mio dente? Ci sono altre opzioni? In questo articolo proveremo a rispondere a tutte queste domande.

Cominciamo con lo scoprire in cosa consiste un trattamento di devitalizzazione denti, con tutte le varie fasi.

- Rimuovere la polpa decomposta infiammata o infetta (nervo e vasi) con piccole lime dall'interno del dente
- Disinfettare lavando l'interno del dente con liquidi. A volte un unguento disinfettante viene lasciato all'interno del dente per giorni o settimane
- Riempire le radici del dente all'interno con un materiale plastico (guttaperca) in modo che i batteri non possano sopravvivere e per evitare una reinfezione del dente

La devitalizzazione denti è un trattamento realizzato sul nervo e consiste, in breve, nell'uccisione del nervo stesso.

Come si devitalizza un dente: il trattamento è doloroso?

La risposta è molto semplice: no! La devitalizzazione non provoca dolore, anzi, finita l'operazione lo allevierà.

La maggior parte dei pazienti va dal dentista o dall'endodontista quando ha un forte dolore, spesso senza sapere come si devitalizza un dente. Questo è infatti, molte volte, causato da un danno irreparabile al tessuto nervoso vascolare (nervo colloquiale). Quel tessuto danneggiato viene rimosso dall'interno del dente, alleviando il dolore.

Nei casi in cui la polpa è altamente infiammata, ti consigliamo di assumere alcuni farmaci che calmano il dolore e l'infiammazione prima del trattamento, in modo che l'anestesia possa raggiungere più facilmente l'interno del nervo.

La convinzione che la devitalizzazione sia un trattamento doloroso viene dal fatto che alcuni dentisti la eseguono senza anestesia ma, al giorno d'oggi, il dolore causato da un dente devitalizzato non è maggiore di quello di, ad esempio, un'otturazione. La migliore prova di ciò è che molti dei pazienti che hanno subito un trattamento nervoso, descrivono questo come indolore rispetto a quelli che, invece, non ne hanno avuto bisogno, almeno finora.

Come si devitalizza un dente: il tempo necessario e le visite da fare

In generale, se non sapete come si devitalizza un dente, sappiate che si può risolvere il tutto in una visita della durata di 1-2 ore. A volte può essere necessaria più di una visita, a seconda della difficoltà e della situazione iniziale.

Ok, ora hai capito come funziona la devitalizzazione, ma ti sorge un dubbio: potrò vivere una vita normale dopo il trattamento? In generale, sì.

Tendenzialmente, quando si lascia lo studio del dentista, l'effetto dell'anestesia attorno al dente trattato continuerà per 2-3 ore. Se devi mangiare immediatamente, cerca di non morderti il labbro o la lingua mentre sono ancora insensibili. Preferibilmente, meglio mangiare dalla parte opposta per un paio di giorni, anche per una maggiore comodità.
Evita di mangiare cose dure se il trattamento di devitalizzazione non è ancora concluso del tutto, per evitare che il dente si rompa.

Come si devitalizza un dente: dopo proverò dolore?

Il dolore causato dal freddo e dal caldo sarà completamente scomparso. Tuttavia, il dente può essere sensibile alla masticazione per 1-2 giorni dopo l'operazione, soprattutto se si è avvertito dolore o c'è stata un'infezione prima del trattamento.

Dopo il trattamento, il dente di solito non fa male. Viene solitamente prescritto un antidolorifico o antinfiammatorio nel caso in cui compaia un dolore, ma solo in alcuni casi avrai bisogno di un antibiotico prima o dopo il trattamento.

Il mio dente diventerà scuro dopo la devitalizzazione? No.

L'oscuramento di un dente può apparire come conseguenza dell'emorragia interna della polpa (dopo un colpo) o della decomposizione della polpa (a causa di vecchie carie, riempimento molto profondo, colpo ricevuto molto tempo fa ...). Queste situazioni si verificano prima che il tuo dente venga devitalizzato.

Al giorno d'oggi, normalmente il colore del dente non cambia, anche se in alcuni casi si osserva una discreta perdita di luminosità, che comunque non altera l'estetica.

Come si devitalizza un dente: il mio dente si romperà?

Anche in questo caso, e siamo felice per te, la risposta è no!

I denti devitalizzati sono più fragili per tre motivi:

1) di solito carie, fratture o usura hanno precedentemente distrutto gran parte del dente, lasciando poche pareti dentali sane
2) il dente è disidratato a causa dell'assenza di sangue e sostanze nutritive all'interno
3) il dente è sottoposto alle forze della masticazione. Nel caso di bruxismo, questo fattore è ancora più importante perché c'è un sovraccarico aggiuntivo

Questi fattori possono ovviamente tutti favorire la frattura del dente, che a volte può però ancora essere recuperato con l'aiuto di trattamenti aggiuntivi, ma a volte deve essere estratto.

Per questo motivo, è conveniente eseguire la devitalizzazione il più presto possibile e, nella maggior parte dei casi, proteggere il dente coprendo la sua superficie masticatoria con, per esempio, una corona.

Come si devitalizza un dente e quanto dura

La durata di un dente devitalizzato dipende da diversi fattori: scopriamoli.

- Igiene : è evidente che migliore è l'igiene orale, maggiore è la durata dei denti. A seconda del tipo di protesi dentale, è necessario aggiungere ulteriori risorse per un'adeguata pulizia, come spazzole e fili interdentali, irrigatori, ecc.
- Dieta: una dieta ricca di zuccheri e, in misura maggiore, se il numero di volte e la consistenza del cibo sono elevati (ad esempio bere diversi caffè zuccherati o bere bevande gassate o mangiare gomme e cicless più volte al giorno, ecc.) causeranno un durata più breve dei denti trattati, perché la ricomparsa della carie è praticamente garantita
- "Manutenzione" e controlli: proprio come un'auto necessita di controlli, il paziente deve mantenere una bocca con un'igiene orale adeguata e periodicamente farla controllare dal professionista, almeno una volta all'anno. Un dente senza nervi dovrebbe essere controllato per vedere che non ci siano disallineamenti nei restauri o delle nuove carie e confermare la guarigione dell'osso se questo è stato colpito.

In breve, un dente trattato con un nervo può durare pochi mesi o molti anni, molto dipende anche dai pazienti. Sicuramente, non puoi certo aspettarti che duri più a lungo di un dente totalmente sano.

Ora che hai capito alla perfezione come si devitalizza un dente, parliamo brevemente delle possibili alternative terapeutiche.

La devitalizzazione mira a salvare il dente, ma questo non è sempre possibile. L'unica alternativa è l'estrazione del dente ma, finché possibile, si cerca sempre di evitarla, perché la perdita di un dente può influire sulla capacità di masticazione, provocare lo spostamento dei denti vicini e anche influire su estetica e autostima.
Come si devitalizza un dente