chiudi
Logopedia e ortodonzia

Logopedia e ortodonzia


Sempre più dentisti e ortodontisti raccomandano ai loro pazienti, sia bambini che adulti, di eseguire di trattamenti di logopedia e ortodonzia. I cambiamenti dentali sono generalmente condizionati da un supporto inadeguato della lingua in alcune aree della bocca (denti, labbra) con la conseguente deformità della bocca e lo spostamento dentale. Possiamo anche trovare associati a questi disturbi dentali determinate abitudini, come la respirazione orale, l'aspirazione digitale e le difficoltà a masticare e deglutire il cibo (che si chiama deglutizione atipica).

Quest'ultima è una disfunzione orale caratterizzata da un posizionamento errato dell'organo linguale durante la deglutizione. La lingua spinge in avanti i denti o si posiziona tra loro, durante la deglutizione, e ciò provoca l'occlusione o la chiusura dentale corretta. Logopedia e ortodonzia possono combattere queste alterazioni e queste cattive abitudini che, spesso, possono causare anche una distorsione della pronuncia di alcuni suoni dovuto a una mancanza di tono muscolare nei muscoli facciali. Anche per questo è importante saperne di più sulla logopedia dentale.

Perché ricorrere a trattamenti di logopedia e ortodonzia

Se questa cattiva abitudine persiste nel tempo, si verificano malocclusioni dentali che richiedono una combinazione di trattamenti ortodontici e logopedici.
L'ortodontista lavora a livello anatomico, correggendo con i dispositivi necessari il disturbo del morso o la malocclusione dentali e il logopedista normalizza le funzioni orali alterate come la respirazione orale, il corretto posizionamento della lingua, la corretta deglutizione del cibo, ecc. Insomma ortodonzia e logopedia collaborano assieme nella risoluzione concreta di una vasta gamma di problemi. Con la terapia miofunzionale, i logopedisti posizionano con successo la lingua e i muscoli orofacciali, per ottenere una buona masticazione e deglutizione del cibo e correggere i disturbi del linguaggio. In questo modo si potrà aiutare l'ortodonzia a lavorare in modo efficace.

A cosa servono ortodonzia e logopedia

L’integrazione di figure professionali e di discipline diverse come logopedia e ortodonzia consente di diagnosticare, intercettare e curare diverse anomalie funzionali dei bambini. L’ortodontista e il logopedista possono controllare le funzioni orali dei bambini sin dai primi anni di età. Del resto la dentatura da latte è completa già a 2 o 3 anni e lo sviluppo delle ossa croniche è in continuo accrescimento. L’analisi della funzione muscolare del cavo orale e della lingua e della sua funzione respiratoria sono tutte delle condizioni necessarie per favorire la corretta deglutizione, respirazione e fonazione.

Inoltre secondo gli specialisti una corretta respirazione serve a prevenire la malattia ortodontica che può essere condizionata anche da adenoidi voluminose. Ma la deglutizione influisce da vicino anche la crescita armoniosa dei denti e delle ossa mascellari. Si pensi che la corretta deglutizione prevede che la lingua si posizioni alta sul palato esercitando una pressione a cui partecipano i muscoli orali in armonia con le strutture scheletriche. Logopedia e ortodonzia possono quindi risolvere problemi di deglutizione e di crescita disarmonica dei mascellari e quindi della malocclusione. La valutazione del logopedista e dell’ortodontista consente di evidenziare eventuali anomalie e di intervenire in modo precoce nella risoluzione dei problemi.

Logopedia e ortodonzia possono anche servire a insegnare al bambino a masticare cibi di una certa consistenza. Si procede quindi con l’armonizzazione di sistema dentale, scheletrico e neuromuscolare sulla base delle necessità del paziente. L’osteopata dovrà anche valutare se le ossa craniche abbiano subito o meno dei condizionamenti nella regolare crescita da parte di fattori che, in alcuni casi, andrebbero fatti risalire persino a costrizioni legate al parto. L’ortodontista invece serve a intercettare le eventuali disarmonie che possono comparire con apparecchiature che guidano la crescita. Lavorando in sinergia, ortodonzia e logopedia consentiranno di prevenire o correggere patologie guidando i pazienti in una crescita armoniosa e sana. Logopedia e ortodonzia possono viaggiare di pari passo così da velocizzare le terapie ortodontiche nei casi di alterazione delle funzioni orali come: masticazione, deglutizione, produzione del linguaggio e respirazione.

Logopedia cos'è

Andando nel dettaglio, il logopedista si incarica di proporre dei cicli di terapia miofunzionale per rieducare le funzioni orali deviate ed evitare l’insorgere di uno squilibrio muscolare orofacciale. Tra i sintomi più frequenti ci sono la deglutizione deviata, la respirazione orale, l’alterazione dei suoni del linguaggio, la malocclusione, il palato alto e stretto e una errata posizione della lingua a riposo. Non solo, un altro sintomo è la scarsa coordinazione e l’asimmetria della muscolatura orofacciale. La lingua del resto è di sicuro il muscolo più forte del nostro corpo e, in caso di deglutizione deviata, la lingua spinge e si interpone tra i denti creando un possibile ostacolo alla loro crescita corretta. Logopedia e ortodonzia possono rieducare la funzione della lingua e della muscolatura orofacciale velocizzando i tempi di trattamento ortodontico ed evitando delle possibili recidive nella malocclusione.

Ortodonzia e logopedia possono servire in ogni età e le terapie proposte prevedono un allenamento muscolare quotidiano che i pazienti dovranno svolgere presso il proprio domicilio. La durata delle terapie proposte di logopedia e ortodonzia può variare sulla base della gravità della situazione che si intende correggere.
Logopedia e ortodonzia