Attività di pianificazione svolte dal 1998 ad oggi


Nell’ambito dell’attività di studio del territorio e pianificazione degli interventi, che è il compito assegnato dalla legge istitutiva alle Autorità di Bacino, l’Autorità di Bacino del Magra  ha predisposto i seguenti Piani Stralcio (così detti perché costituiscono stralci funzionali, per territorio o per argomento, del più vasto, e ben difficilmente realizzabile tutto insieme, “Piano di Bacino”): 

1.      Piano “Tutela dei corsi d’acqua interessati da derivazioni idriche (Progetto adottato nel novembre 1998 e definitivamente approvato dalle Regioni nel 2001, dopo un iter di oltre due anni) 

2.      Piano Straordinario “Individuazione e perimetrazione delle aree a rischio idrogeologico molto elevato ed elevato” ai sensi art. 1 comma 1 bis DL 180/98, approvato nel settembre 1999 (DCI 58/99) 

3.      Progetto di Piano “Assetto idrogeologico del bacino del Fiume Magra”, ai sensi art. 1 comma 1 DL 180/98, adottato nel luglio 2001 (DCI 94/01) 

4.      Progetto di Piano “Assetto idrogeologico del bacino del T. Parmignola” ai sensi art. 1 comma 1 DL 180/98 adottato nel luglio 2001 (DCI 95/01)

5.      Progetto di Piano “Messa in sicurezza idraulica delle aree prospicienti il tratto focivo del Fiume Magra” adottato nel dicembre 2001 (DCI 104/01)

6.     Piano Stralcio "Assetto idrogeologico del bacino del Fiume Magra e del Torrente Parmignola", ai sensi art. 17 comma 6 ter L. 183/89 e art. 1 comma 1 DL 180/98, adottato nell'aprile 2006 (DCI 180/06) che riunisce i Progetti di Piano di cui ai precedenti punti 3, 4 e 5

Gli elaborati di cui ai punti 1 e 6 sono presenti e scaricabili da questo sito, rispettivamente alla voce "Piano Stralcio Tutela dei corsi d'acqua interessati da derivazioni" ed alla voce "Piano Stralcio Assetto Idrogeologico"

Gli elaborati di cui ai punti 2, 3, 4 e 5, ormai superati,  sono disponibili a richiesta su supporto informatico (CD con files .pdf); copia può essere richiesta direttamente all’Autorità di Bacino, con una semplice domanda scritta, accludendo un CD nuovo per la registrazione.